(+39) 045 - 8201622

RSS Feed


Meeting Scuole di Agraria del Veneto - Maggio 2014 è festa con gli Studenti

Gloria Boldrin

Edizione positiva anche se con un numero di Scuole presenti ridotto quest’anno agli Istituti “storici” partecipanti al Meeting.Non è mancato invece il numero di studenti che hanno evidenziato un livello qualitativo notevole nel lavoro di valutazione.

Il Meeting dedicato agli studenti delle Scuole di Agraria, organizzato da circa un quindicennio in collaborazione con l’Istituto Duca degli Abruzzi, è una delle attività cui ANACAITPR annette grande importanza quale appuntamento fisso nel calendario eventi come momento di contatto con i futuri tecnici del settore agricolo. Nel tempo si è aggiunto un secondo Meeting in quel di Isola della Scala (Vr) in occasione del Raduno candidati stalloni. Ma il meeting primaverile di Padova rimane sempre il momento principale ed il più noto nel nostro ambiente.

Dopo un’edizione 2013 segnata dal maltempo, il Meeting CAITPR delle Scuole di Agraria si è giovato di una giornata da un clima pre estivo che ha permesso di svolgere i lavori nella consueta sede del Parco della Scuola S. Benedetto e nella “storica” arena che tante volte ha fatto da cornice all’evento. Regia delle’evento affidata la Professor Lorenzo Crise, Vice presidente ANACAITPR, ma soprattutto il docente che ha letteralmente “inventato” ormai 15 anni or sono il Corso cavalli dell’ISI Duca degli Abruzzi basato sul CAITPR quale razza storica del territorio Veneto. Una scelta fruttuosa per la razza perché ha permesso di diffondere la conoscenza del CAITPR presso i giovani e, soprattutto, di diffondere il ritorno all’impiego nel lavoro della nostra razza. I risultati si vedono se pensiamo che tutti i soggetti esterni presentati al Meeting sono in mano a giovani proprietari ex studenti o comunque a studenti del Duca degli Abruzzi. 

Quattro gli istituti quest’anno presenti a causa di una serie di contingenze organizzative che hanno precluso la presenza di alcune scuole. Hanno tuttavia, confermato la loro adesione gli Istituti storici del Veneto che hanno potuto ampliare il numero delle “squadre di studenti” impegnate nella gara di giudizio. Buono, quindi, il numero degli studenti presenti. Molto elevata anche la qualità del lavoro svolto. I punteggi di fine gara hanno separato di pochissimi centesimi le otto squadre che hanno concluso la prova, e ciò soprattutto per la qualità espresse nella padronanza del linguaggio tecnico e della fluidità di commento in alcuni casi veramente eccellente se si considera che parliamo di ragazzi e ragazze alle prese con i loro corsi di studio e non avvezzi sesso ed esprimere in pubblico i loro pareri tecnici.

Lo svolgimento dei lavoro ha ricalcato la falsariga del programma consolidato negli anni. Dapprima la presentazione di un soggetto esemplificativo di razza “personificato” quest’anno da una fattrice di 6 anni (Betty dell’allevamento Ballin di Venezia) e non più, come in passato, da uno stallone. Una scelta anche di carattere organizzativo, ma che non ha creato alcun scompenso data l’indiscussa qualità del soggetto reduce, tra l’altro, dalla Mostra di Rustega del 4 maggio in cui si è imposta nella categoria 6-10 anni. Un soggetto imponente nel suo quadro generale ma con una finezza ed un’elasticità nelle andature molto apprezzabili.

Seconda consueta fase del Meeting, la Categoria di prova. Quest’anno è stata composta con tre giovani fattrici, con le quali gli studenti hanno preso dimestichezza nel mettere a punto una classifica e nell’esporla pubblicamente, in vista della gara vera e propria.   

Infine, il momento clou con la categoria di quattro fattrici per la gara di giudizio vera e propria. Un gruppo non facile perché composto, volutamente, da soggetti anche simili tra loro per rendere la gara più serrata.

Nell’edizione 2014 le presentazioni di tutti i capi è stata fatta al triangolo in modo che anche gli studenti potessero prendere dimestichezza con questo metodo introdotto nel LG CAITPR solo da due anni nella Mostra nazionale e solo dal 2013 nei Raduni stalloni.  Tra l’altro tutte le presentazioni sono state fatte in modo ineccepibile a testimonianza della cura con cui gli allevatori che hanno prestato i loro soggetti e lo staff della Scuola hanno preparato l’evento.

Non è importante in questa sede citare i risultati, anche se va dato il giusto onore alla squadra 2 dell’Istituto M. Bentegodi di Verona che ha vinto la prova, quanto sottolineare il clima di estrema serietà con cui gli studenti hanno affrontato l’impegno e la notevole crescita di qualità nell’esposizione dei risultati di classifica che ha contraddistinto tutti i partecipanti. Complimenti ai docenti che hanno saputo, evidentemente, motivare al meglio i loro studenti. Come detto, infatti, le differenze di punteggio tra le otto squadre finali sono stati tutti compresi in differenze di 1,5 punti circa. Gara quindi molto serrata ed in bilico fino all’ultimo.

La giornata è poi continuata nel pomeriggio con una gara di abilità alle redini lunghe che ha visto impegnati gli studenti dell’ISi Duca Abruzzi e gli allevatori ospiti del Meeting in un percorso in parallelo dove sono state protagoniste le stesse cavalle presentate al mattino che sono tutte, indistintamente, addestrate al lavoro. Una degna e festosa conclusione di una giornata “full CAITPR”.

Ufficio Centrale di LG

 


Joomla SEF URLs by Artio